Campionati 2015/16

Tornei


divisorio Info societa divisorio Rose delle squadre divisorio Mister delle squadre divisorio Comunicati Ufficiali divisorio

IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



-

Fase finale juniores naz. VIVI. SANSEPOLCRO - VIRTUS BERGAMO 0 - 1





Grande attesa per il ViviAltotevere Sansepolcro. I ragazzi di Maurizio Falcinelli si presentano all'appuntamento con la storia col consolidato 4-3-3 con Giorni trai pali, linea difensiva composta da Fabianelli, Adreani, Bianchini e Fabbri; a centrocampo Giovacchini, Innocenti e Massai e in attacco il trio è formato da Carbonaro e Bruschi ai lati di bomber Mencagli autore di ben otto reti nelle sei partite della fase finale. Quindi rispetto alla semifinale di giovedì scorso, out Farinelli per una forte contusione alla caviglia e conseguente arretramento di Fabbri sulla linea difensiva. Comprensibilmente, visto che sarà la sesta partita in appena diciotto giorni, la presenza di qualche acciaccato che comunque è stato rimesso a posto dall'efficente staff sanitario biturgense. Dunque fischio d'inizio alle ore 11 allo stadio 'Necchi Balloni' di Forte dei Marmi per l'ultimo atto della stagione 2016/2017 della categoria juniores nazionali.
Sansepolcro in casacca bianconera e calzoncini e calzettoni bianchi. Bergamaschi in tenuta completamente rossa. Ore 11.03. Inizia la finale Scudetto. Bergamaschi che giocano invece col consueto 3-5-2 che diventa una linea a 5 quando difendono. Al 3' grandissima occasione per gli orobici: buona trama centrale, Masinari mette un invitante palla per l'accorrente e solo Finco, che ciabatta malamente. Visto l'inizio contratto dei mister Falcinelli, sposta davanti Massai ed arretra in mezzo Bruschi per dare più fisicità e copertura sul fronte difensivo destro.Come prevedibile, Sansepolcro a fare la partita e orobici dietro la linea della palla a lasciare l'iniziale possesso palla ai bianconeri. Molto bravi e pericolosi i lombardi quando ripartono perché portano sempre almeno cinque uomini in area e per il momento il centrocampo biturgense fatica a chiudere le folate.Al 15' è Giorni provvidenziale su Masinari che dal limite costringe il portiere bianconero alla grande deviazione in corner con la mano di richiamo. Ammonito al 23' Carbonaro del Sansepolcro per intervento falloso. Nonostante le difficoltà il Sansepolcro trova il primo tiro verso la porta con Fabbri al 30' ed il portiere Colleoni para in presa bassa. Dieci minuti al termine del tempo e mister Falcinelli si mette 3-5-2 e subito arriva l'occasione: grande imbucata in area di Giovacchini per Mencagli che gira subito in diagonale verso la porta non inquadrando di un nulla lo specchio. Poi subito dopo ammonito il capitano Martinelli per trattenuta su Massai Rischia tantissimo il Sansepolcro al 44' con Carbonaro che prima perde palla sulla trequarti e poi si rende protagonista di una trattenuta sulla ripartenza bergamasca. Ci stava tutto il secondo giallo che il direttore di gara Ubaldi risparmia con un richiamo all'esterno del Sansepolcro. Poi dopo un minuto di recupero si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0. Iniziata la ripresa e pronti via, i bergamaschi vanno in GOL. E' il 1' quando i bianconeri non riescono ad opporsi alla conclusione di Masinari conseguente ad un primo tiro di Finco rimpallato. 1-0 per la Virtus Bergamo. Al 5' reagisce il Sansepolcro che colpisce una clamorosa traversa su punizione con Bruschi e sulla palla ritornata in campo i bianconeri reclamano un mani in area su cross di Innocenti Nervoso il Sansepolcro e ammonito Massai. Al 10' st nella Virtus Bergamo sostituzione con Martinelli che esce ed entra Lizzola. Ora il canovaccio è: Sansepolcro all'assalto e Virtus in trincea, ma che in contropiede al 13' spreca il raddoppio prima con Masinari fermato da Gioeni e Signorelli che mette sull'esterno della rete. Ammonito anche Adreani per proteste al 21' st. Al 25' st il Sansepolcro tenta la carta Giovagnini che entra per Giovacchini. E nella Virtus entra Cornago per Pellegrini. Pressione costante del Sansepolcro che non porta a nessun tiro pericoloso. La Virtus sta solo pensando a difendersi quando mancano quindici.minuti alla fine. Al 33' st svolta in negativo per una svista clamorosa dell'assistente D'Ilario che alza la bandierina inspiegalmente quando Giovagnini scaglia la palla in gol. Proteste vibranti e Villa espulso. Ora la partita è una corrida con poco calcio giocato e anche espulso il massaggiatore Grilli per proteste dalla panchina Al 41' st entra Cano ed esce Fabbri. E' l'ultima speranza nel disordinato assalto finale Al 47' st ammonito Colleoni per perdita di tempo. Speranze al lumicino per i bianconeri...mancano tre dei cinque minuti di recupero alla fine. Ammonito pure Fabianelli del Sansepolcro Sfuma il sogno tricolore per il Sansepolcro...finisce 1-0 per la Virtus Bergamo che Campione d'Italia. Alla fine rissa in campo per le provocazioni di alcuni giocatori bergamaschi nei confronti dei giocatori bianconeri. Fotografia di una partita dove la quaterna arbitrale si è fatta condizionare dalla mancata espulsione di Carbonaro. Ma il Sansepolcro oggi ha messo tutto quello che aveva e deve essere soddisfatto della grande annata che conclude purtroppo solo vice Campione di Italia.

Virtus Bergamo-Sansepolcro:
Virtus Bergamo: Colleoni, Zenoni, Pellegrini, Propio, Mazzurpo, Colombi, Martinelli, Baggi,Signorelli, Masinari, Finco. A disp. Attuati, Cornago, Ferrari, Lizzola, Sironi, Pezzotta, Franchini, Haouadi, Maffei. All. Mirko Togni.
Sansepolcro: Giorni, Fabianelli, Fabbri, Innocenti, Adreani, Bianchini, Carbonaro, Massai, Mencagli, Giovacchini, Bruschi. A disp. Scarscelli, Lanzi, Fanucchi, Zermani, Villa, Rocchini, Scarcioni, Cano, Giovagnini. All. Maurizio Falcinelli.
Arbitro: Mattia Ubaldi di Roma 1, coad.da Lilli di Viterbo e D'Ilario di Roma 1.