Campionati 2015/16

Tornei


divisorio Info societa divisorio Rose delle squadre divisorio Mister delle squadre divisorio Comunicati Ufficiali divisorio

IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



-

SuperCoppa Campionando TAU CALCIO - CATTOLICA VIRTUS 2 - 0





Tau Calcio Altopascio-San Michele Cattolica Virtus: 2-0
TAU CALCIO ALTOPASCIO: Likaj, Lentini (40’ Iannello), Cullhaj (43’ Filieri), Ricci Tommaso, Amorusi, Caparrini, Silvano (27’ Lartini), Tartarini (55’ Ricci Filippo), Sabia, Menconi (55’ Barbato), Viscusi (55’ D’Andrea Pisani). All.: Gabriel Pucci.
SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS: Dainelli (37’ Tarchiani), Fusser (36’ Testa), Del Lungo, Vestrini, Gentili, D’Oria (36’ Carfora), Rossi Lottini, Iacovitti (36’ Martini), Frascadore (36’ Failli), Giunta (36’ Colasuono), Cocchi (36’ Romano). A disp.: Tarchiani, Testa, Carfora, Martini, Colasuono, Failli, Romano. All.: Lorenzo Billi.
ARBITRO: Puccini di Livorno.
RETI: 38’ e 72’ Sabia.
Con merito il Tau Calcio di mister Gabriel Pucci si aggiudica la prima SuperCoppa Campionando, organizzata tra le formazioni che hanno vinto i tornei Valenti e Romoli. Il caso vuole che si trovino di fronte due compagini che sono state eliminate in semifinale al Trofeo Cerbai e dunque l’Armando Picchi fa da teatro ad un’interessantissima battaglia tra due formazioni a caccia di rivincita. Il caldo non agevola i tentativi delle due squadre di tenere i ritmi alti: è il Tau nel primo tempo a fare la partita, mentre la Cattolica contiene e prova a colpire con alcune esplosive ripartenze, sempre imbastite in bello stile. Altrettanto elegante è il palleggio della formazione altopascese, che può contare sulla consueta regia di Caparrini, fiancheggiato da Tartarini e Silvano e sull’estro del tridente Sabia-Menconi-Viscusi. Billi schiera i suoi con un 4-2-3-1: D’Oria e Iacovitti in mediana, mentre Frascadore, Cocchi e Rossi Lottini sono di supporto a Giunta.
Il primo tentativo, al 12’ è di Tartarini, chiuso dalla difesa giallorossa. Al 20’ risponde la squadra di mister Billi con la prima vera occasione del match, ma il gran tiro di Cocchi viene deviato in angolo dall’attento Likaj. Il Tau risponde due minuti più tardi con Sabia che, imbeccato da Viscusi, manda il pallone di poco alto. Al 30’ Dainelli para il destro di Menconi, ben liberato da Viscusi, poi al 33’ è il palo a salvare la porta giallorossa sul mancino angolato di Tartarini. Il primo tempo finisce sullo zero a zero.
Ad inizio ripresa Billi opera tutti i cambi a disposizione (ad eccezione di Tarchiani, che comunque entrerà poco più tardi). Il Tau parte forte e dopo due minuti sfiora il vantaggio con un pericoloso tiro di Sabia che Dainelli riesce a sventare. Passa un minuto e Menconi sforna un grande assist per Sabia che sfugge alla guardia della difesa avversaria e batte Dainelli con un tiro secco ed imparabile.
La Cattolica continua a disputare una gara ordinata, provando a giocare il pallone a terra, ma i ragazzi altopascesi mostrano sempre la loro qualità e la loro proprietà di palleggio, tenendo alto il baricentro. Al 52’ Sabia manda al tiro Viscusi, il cui destro potente termina sul fondo. Al 57’ Caparrini da sinistra lascia partire un tiro-cross che batte sulla parte superiore della traversa e termina sul fondo. Al 64’ buona occasione per Barbato che, servito da Sabia, manda sopra la traversa. Al 70’ la Cattolica costruisce l’azione che potrebbe valere il pareggio: Colasuono manda al tiro Rossi Lottini che si libera col fisico di un avversario e batte Likaj in uscita, ma Puccini giudica irregolare l’intervento e fischia prima che la palla varchi la linea. Passa un minuto e il Tau chiude il conto: D’Andrea Pisani smarca con una gran giocata Sabia che chiude così la sua straordinaria stagione con una doppietta.
Esulta con merito il Tau che si conferma squadra fortissima, nella quale le individualità sono state abilmente incastonate da Pucci in un rodatissimo impianto di gioco. Esce sconfitta la Cattolica, ma mister Billi ha indicazioni positive da trarre anche in questo ultimo match della stagione, in cui i suoi ragazzi hanno saputo coprirsi bene, provare ad impostare e tenere vivo l’incontro fino al secondo minuto di recupero.
Tutti da elogiare i ragazzi scesi in campo: nonostante il caldo hanno dato vita ad una bella partita. Ottime le prove di Amorusi, Sabia e Viscusi nel Tau. Nella Cattolica grande solidità per la coppia difensiva Gentili-Vestrini, bene anche Del Lungo.

Cosimo di Bari