Campionati 2015/16

Tornei


divisorio Info societa divisorio Rose delle squadre divisorio Mister delle squadre divisorio Comunicati Ufficiali divisorio

IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



15/07/2017 - 16:53:31

Allievi Regionali Poggio a Caiano: al timone Simone Cavalieri





Simone Cavalieri dopo sette stagioni di successi a Maliseti (chiuse con l’avvicendamento ad annata in corso nel febbraio 2017) ha scelto di ripartire da una piazza nella quale è già stato protagonista: sarà infatti il tecnico del Poggio a Caiano nell’anno del suo ritorno tra i regionali.
La società medicea ha lavorato e sta lavorando per non farsi trovare impreparata e la scelta di affidarsi ad uno dei tecnici più stimati e più esperti (prima di Maliseti anche tante stagioni da protagonista, ad esempio con le vittorie al timone di Lanciotto) del palcoscenico regionale. In più, Antonio Sabatini e Gabriele Borsacchi hanno lavorato alacremente per completare l’organico: dal Capostrada sono arrivati Kopshiti e Santini, mentre dallo Sporting Arno ecco Fratoni (un ritorno per lui).
Dal Maliseti due veri colpi di mercato, perché approdano al Poggio a Caiano Alinari e il difensore Calanchi. In più De Lorenzo dal Lanciotto, il portiere Coda Zabetta e Misefori dalla Vaianese e il ritorno di Lo Iacono dalla Zenith Audax. Un tassello importante sarà anche Greco, che nell’ultima stagione ha giocato con i ragazzi più grandi del 2000 dell’Aglianese.
A presentare la prossima stagione del Poggio a Caiano è proprio lui, mister Simone Cavalieri.
Torno molto volentieri a Poggio a Caiano – spiega il tecnico campigiano - dove ho vissuto molti anni fa un’esperienza bellissima. Allora allenavo la squadra classe 1982 e arrivammo secondi nei regionali alle spalle della Valdera: a quei tempi c’era un’altra mentalità, adesso ho trovato in questa dirigenza tanta voglia di crescere e di migliorare. Le strutture non hanno niente da invidiare ad altre società, in più presto verranno rifatti gli spogliatoi. Tra le varie proposte ricevute ho preferito accettare questa sfida, per far crescere la qualità e i modi di fare”.
Da neopromossa, quale sarà l’obiettivo di classifica della sua squadra?
Abbiamo allestito una buona squadra, ma punteremo a salvarci il prima possibile per poi programmare il futuro. È una società in crescita, grazie al grande lavoro del ds Antonio Sabatini e del dg Gabriele Borsacchi, oltre a quello svolto negli anni dai vari tecnici. Io spero di portare qualcosa di positivo che poi rimanga alla società”.
Sono arrivati molti rinforzi?
I ds hanno fatto davvero un ottimo lavoro: a me spetta solo organizzare e pianificare nel miglior modo possibile. Sono arrivati ben cinque giocatori che hanno preso parte allo scorso campionato degli Allievi B Regionali. In più altri giocatori che faranno molto comodo per l’impatto in una categoria difficile come quella dei regionali. E ritengo anche importanti le conferme dei ragazzi degli Allievi B della passata stagione del Poggio: li valuteremo sul banco di prova dei regionali, ma molti di loro sono sicuro che possono fare bene. Dopo la preparazione faremo due tornei importanti con due squadre di élite e due dei regionali, in più parteciperemo anche al torneo allo Sporting Arno dove incontreremo altre squadre che prenderanno parte ai prossimi regionali”.







(FOTO LASCIALFARI, www.maliseticalcio.it)