Campionati 2015/16

Tornei


divisorio Info societa divisorio Rose delle squadre divisorio Mister delle squadre divisorio Comunicati Ufficiali divisorio

IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



-

PROMOZIONE TOSCANA GIRONE A CAMAIORE - VAIANESE IMPAVIDA VERNIO 1 - 0





Tre fattori determinanti:
- lucidità sotto porta
- reattività ed attacco sulle seconde palle
- capacità di “soffrire” e gestire da squadra i momenti chiave del match.
Su questi tre fattori il Camaiore fa leva e vince con il minimo scarto il match casalingo contro la Vaianese.
Padroni di casa che giocano con un 4312 al quale mister Lucchesi (oggi in tribuna al suo posto Terreni) contrappone un 4141 che dovrebbe garantire coperture adeguate in tutto il campo, ma la catena di destra dei valbisentini mostra da subito evidenti lacune ed i versiliesi affondano sempre dal loro fronte sinistro per arrivare a servire in area Tosi e Soldani; al 18’ Doumbia ben servito da Palaj tocca debolmente e Pardini respinge al 20’ il gol, ennesima azione filtrante sulla fascia sinistra del Camaiore, cross basso per l’accorrente Tosi che, sul filo del fuorigioco, prende sul tempo tutti ed insacca; prima della fine del tempo Skota di testa manca il bersaglio, dall’altra parte conclusione violenta di D’Antongiovanni fuori.
I valbisentini cambiano qualcosa nell’intervallo, un paio di cambi e sistema di gioco 4231, da un lato se la corsia destra migliora in fase propositiva, non migliora in copertura, ed il Camaiore affonda sempre da quel lato, nel mezzo al campo il livello qualitativo si abbassa visibilmente.
L’occasione per chiudere il match capita sui piedi di Seghi, sugli sviluppi di un corner si ritrova solo (??) in area ed il suo piatto ravvicinato passa tra una selva di gambe prima di terminare sul fondo a pochi cm dal palo.
La Vaianese prova a fare l’arrembaggio finale cambiando nuovamente modulo (352) e sfruttando tutti i cambi (ma i neoentrati non danno alcun contributo, anzi), solo un’opportunità: una palla capita al limite a Coppini ma conclude debolmente tra le braccia del portiere.
Camaiore che si rilancia verso i quartieri nobili della classifica, Vaianese che occupa in solitaria l’ultimo posto in classifica, i dati preoccupanti riguardano la fase di finalizzazione dell’azione, e qualcosa deve essere necessariamente rivisto in fase difensiva, dove viene sempre concesso troppo agli avversari, sia come descritto sopra che con questo qualche svarione centrale (stessi “protagonisti” del match contro Pietrasanta).


Commento di : geobike