Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    TERZA CATEGORIA LIVORNO LA CANTERA GABBRO - COLLEVICA 2 - 2





    Partita decisiva, combattuta e piena di colpi di scena con finale a lieto fine per il Collevica di Vergamini-botticella che vola in Seconda Categoria.
    Nel primo tempo gioco molto combattuto a centrocampo, non ci sono occasioni, poi al 22° la partita si accende. Accelerazione di Borghini che salta tre uomini e calcia in porta, la sua conclusione si stampa sul palo a Giannoni battuto. Poco dopo angolo per gli ospiti, batte Brizzi che trova Marco Demi in area, la sua sponda di testa viene girata a rete da Campanile ma Giannoni compie un autentico miracolo salvando la palla destinata all'angolino basso. Nel momento migliore del Collevica passa il Gabbro. Contropiede con Clausi che lancia Mencarelli sulla destra, l'attaccante gialloblu va sul fondo per metterla dentro ma il suo cross si trasforma in un tiro sotto l'incrocio imprendibile per Jacopo Demi.
    Collevica che cerca di arrivare al pareggio. Brizzi lancia Orsi, palla dentro per Campanile che al momento della battuta viene chiuso in angolo da Cirinei. Altra occasione per il Gabbro, cross di Mencarelli ma Mazzantini anticipa Bientinesi e libera. Il primo tempo finisce 1-0 per i padroni di casa.
    Nel secondo tempo ospiti in avanti alla caccia del pareggio. Al 46° esce Orsi ed entra Filippi. Due minuti e da un cross di Brizzi la palla arriva proprio a Filippi che spara alto da pochi passi. Ospiti costantemente in avanti. Verani lancia Campanile, l'attaccante rossoblu solo davanti a Giannoni calcia incredibilmente a lato con Giannoni battuto. Gabbro che si rende pericoloso in ripartenza e proprio da un lancio lungo Mencarelli riesce a superare la difesa ospite, al 56° Gabbro avanti 2-0.
    La reazione ospite è rabbiosa. Entra Casangiu per Sagliano, Collevica a trazione anteriore. Il neo entrato supera tre difensori e arriva davanti alla porta ma Giannoni para. Passa un minuto e Verani entra in area, viene steso da Iacoponi e l'arbitro fischia il rigore a favore degli ospiti. Campanile dal dischetto spiazza Giannoni e riapre la partita. Collevica che si riversa in avanti, e dopo appena un minuto Casangiu entra in area, serve Campanile che di prima intenzione fulmina Giannoni nell'angolino, è il 2-2 che esultare tutta la panchina rossoblu.
    La partita è combattuta, vengono ammoniti Cirinei e Bozzi per scorrettezze su Campanile e Brizzi. Casangiu ha un altra occasione davanti a Giannoni ma calcia fuori. Collevica che controlla la partita, Gabbro che non riesce più a trovare spazi. Dopo due minuti di recupero finisce 2-2. Un punto che permette al Collevica di vincere il campionato.

    Abbiamo sentito mister Vergamini:
    È stato un anno molto impegnativo. Io e Botticella sapevamo di avere un bel gruppo a disposizione ma sapevamo anche che serviva tempo per far crescere i tanti giovani in gruppo. Il merito dei ragazzi è stato quello di credere fortemente in questo risultato e dare sempre il 100% per la squadra. Penso che sia stato fatto un grande lavoro, quando a dicembre eravamo a -8 dalla vetta sapevamo che vincere in casa del Bellaria sarebbe stata la svolta del campionato, e così è stato. Credo sia meritato in tutto e per tutto, 21 vittorie 4 pareggi e 1 sconfitta su 26 partite, col miglior attacco (76 gol) e la miglior difesa (22 gol). Penso anche che Miguel Botticella abbia capacità fuori dal comune, ha dimostrato di essere un grande allenatore, lo era già quando giocava in mezzo al campo, ero sicuro che avrebbe fatto grandi cose anche dalla panchina. Sono felice di questo risultato, questo campionato per me vale davvero molto, vinto con un gruppo straordinario fatto da ragazzi eccezionali. Ringrazio il presidente per la possibilità che ci ha dato e siamo contenti di aver ottenuto questa promozione per tutto il paese di Vicarello.