Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    31/08/2018 - 23:45:24

    Mr. Andrea Tuzzi allenatore dei Giovanissimi Reg. Elite del Bibbiena





    Com'è ormai consuetudine ad inizio stagione facciamo conoscenza con i nuovi allenatori dell'A.C. Bibbiena.
    Per quanto riguarda la guida dei Giovanissimi Reg. Elite è la volta di Mr. Andrea Tuzzi a cui rivolgiamo qualche domanda per fare conoscenza:

    D. Quale il curriculum calcistico prima e da allenatore poi?contraddistingue Mr. Andrea Tuzzi ?
    R. Da Calciatore Giovanili Tuscar fino alla prima squadra, Levane (prom.), Poppi 5 anni (dalla Seconda all'Eccellenza), Laterina (Prom.)
    Da Allenatore Iniziato Arezzo Calcio ( Assistente in Prima Squadra, con allenatore Cabrini, e Beruatto), Ut Chimera ( Giovanissimi Regionali), Sansepolcro (Giovanissimi Elite), Arezzo Calcio (Giovanissimi Nazionali)
    D. Com'è maturata la scelta di venire nell'A.C. Bibbiena ?
    R. Sono Stato contattato dal ns Responsabile Giorgio Ceccarelli e appena mi ha esposto il progetto ho accettato con entusiasmo.
    Mi piace molto il modo di intendere il calcio giovanile della Società perché sono importanti i risultati ma c'e' molta attenzione alla costruzione di calciatori che siano utili per la prima squadra e in piu' i ragazzi possono confrontarsi per molti anni al massimo livello dilettantistico Toscano (Elite) e questo vuol dire avere sempre a disposizione calciatori di livello, per un allenatore è gratificante.
    E poi cosa non da poco dobbiamo occuparci solo di allenare la squadra, perche' tutti gli altri problemi vengono risolti da Emanuele Ceccherini, Giorgio Ceccarelli e Roberto Chiarini sembra secondario ma alla fine sono punti in piu' che arrivano.

    D. Come va l'ambientamento e l'inizio della preparazione pre,campionato ?
    R. Bene direi, il gruppo anche se formato in quest'anno i dirigenti hanno fatto un ottimo lavoro, tutti gli obbiettivi che ci eravamo prefissati sono stati raggiunti, i ragazzi hanno voglia di imparare cose nuove e soprattutto hanno voglia di farlo insieme.
    Quello che io e la mia collaboratrice Stefania Cecconi (per la parte Atletico,coordinativa) proponiamo viene svolto con entusiasmo anche se faticoso.
    Per cui siamo sulla buona strada.

    D. Le è stata affidata la guida dei Giovanissimi Reg. Elite dopo una sudata e meritata salvezza in un torneo assai qualificato per le giovanili dilettantistiche . Le piace la sfida ?
    R. Io ho scelto prevalentemente di allenare questa fascia di eta' percio'adesso ho la possibilità di potermi confrontare al massimo livello, quindi certamente che accetto la sfida con la consapevolezza che rappresentiamo non solo una società ma un territorio (il Casentino), per dare la possibilità ai ragazzi della zona di partecipare a questi campionati che altrimenti dovrebbero andare a fare molto lontano da casa.

    D. Come giudica la rosa a sua disposizione ? Quale l'obbiettivo per questo campionato ?
    R. La Rosa secondo me è competitiva per raggiungere il ns obbiettivo di mantenere il titolo, ma dovremmo farlo mettendo anche in mostra i ns ragazzi piu' talentuosi per dar loro la possibilità di fare cose importanti nel calcio.
    In pratica loro aiutano noi e noi aiutiamo loro.

    Grazie per la disponibilità ed un classico ?in bocca al lupo ovviamente?


    Stefano Spadini