Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    Vajani premiato con la Triglia dall'AIAC Livorno





    È stato premiato all'hotel Palazzo a Livorno insignito del prestigioso Premio Triglia 2018 il tecnico della categoria Giovanissimi B del Pisa Ovest, Paolo Vajani, dopo la splendida cavalcata dello scorso anno conclusasi con sole vittorie. Un record eguagliabile ma non certamente superabile. Al di là del premio, che riconosce un campionato vinto, afferma Vajani - per me il successo più grosso è di aver condiviso con Stefano Garuti un progetto, quando siamo arrivati al Pisa Ovest, che abbiamo provato ad applicare sul campo, lui con gli Allievi ed io con i Giovanissimi, che è stato quello di poter far crescere i ragazzi a livello individuale, lavorando molto sulla tecnica di base e questo ci ha permesso poi a lungo termine di avere degli ottimi risultati. Insieme a Stefano abbiamo lavorato su ragazzi che abbiamo trovato al Pisa Ovest, dei nostri quartieri, senza essere andati a cercare i fenomeni a giro per la Toscana, bensì abbiamo lavorato coi ragazzi che sono cresciuti in questa società e quindi i risultati che abbiamo ottenuto secondo me hanno un valore ancora maggiore in quanto ottenuti con ragazzi che erano qui, ragazzi come tanti altri. Questo può essere un incentivo per tutti gli allenatori, visto che oggi spesso si pensa alla tattica ed alle tecnica applicata ma secondo il nostro pensiero, mio e di Garuti, la tattica e la tecnica applicata possono avere successo solo se il ragazzo a livello individuale è ben preparato, padrone della tecnica di base, è questo ci può permettere di poterlo mettere in campo e sviluppare anche pensieri più ampi e quindi abbiamo dedicato molto tempo, in questi due o tre anni che siamo stati al Pisa Ovest a lavorare su questo, il che ci ha portato anche degli ottimi risultati e pertanto io sono contento e quindi io sono contento e felice di aver ottenuto questo riconoscimento dall'AIAC di Livorno, il Premio Triglia che fa piacere a tutti gli allenatori, ma secondo me, anche se non avessi vinto il Campionato, il lavoro svolto assieme a Stefano è stato importante, in quanto ha fatto crescere i nostri ragazzi e di conseguenza anche il Pisa Ovest che oggi è divenuto una realtà che può dire la sua, che è conosciuta cosa che non era possibile sino ad un paio di anni fa, conclude il tecnico del Pisa Ovest.

    Ufficio Stampa Pisa Ovest