Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    ALLIEVI PRATO PIETA 2004 - FOLGOR CALENZANO 2 - 2





    Partita pirotecnica quella di sabato pomeriggio. Si lotta su ogni pallone e il risultato finale non è per nulla scontato, il Calenzano ottiene un punto importantissimo per il morale, un punto simbolico che testimonia la loro ambizione ad un ruolo più importante in questo campionato. I rossoblu dimostrano fin da subito di poter competere ad alti livelli, nei primi quindici minuti i loro ritmo é più alto e mantengono il pallino del gioco anche grazie a una buona fisicità. In vantaggio passano però i locali con un imbucata letta male da Noferini e compagnia, ne approfitta Grazzini battendo Zanieri in uscita. Primo svarione del campionato del Calenzano e primo gol preso su azione. Gli ospiti accusano il colpo e in 5 minuti prendono un gol simile al primo. Uno due micidiale della Pietà che si dimostra squadra cinica e organizzata. La reazione dei rossoblu c è anche se pecca un po' di qualità. Primo tempo termina con questi ultimi in attacco. All intervallo ci si può accorgere facilmente che però i ragazzi di mister Longo ci credono ancora, eccome se ci credono, alla ripresa la squadra è rivitalizzata e anche i cambi aggiungono grinta. Grano uno su tutti degli ospiti, lotta su ogni pallone, a lui si aggiunge Xhevit che entra bene in partita e mette in difficoltà i pratesi. Il Calenzano riesce a sfruttare il campo guadagnato quando a metà della seconda frazione un bolide dello stesso grano su una punizione dalla trequarti piega le mani a un colpevole portiere locale.Sono proprio i ragazzi in maglia blu-rossa che al gol che accorcia le distanze ruggiscono come il leone rappresentato sullo stemma della loro squadra. I ragazzi in maglia bianca sentono il fiato sul collo e riniziano a macinare gioco, nonostante l ottima difesa degli ospiti che si fanno perdonare gli errori di inizio partita, la Pietà prima si vede annullare un gol per fuorigioco e poi una parata miracolosa di Zanieri tiene in piedi gli ospiti. Ospiti che lottano col cuore, con le unghie e con i denti e iniziano a schiacciare l accreditata Pietà. All 80' una punizione dsl solito grano viene deviata dalla barriera e sulla palla vagante si avventa il neoentrato Dei che in acrobazia fa impazzire il Calenzano,che regge il 2-2 nel recupero e strappa un punto a tratti insperato. Sono pochi i punti in classifica però per una squadra che appare molto preparata, gli ospiti possono recriminare perché giocando tutta la partita come il secondo tempo avrebbero potuto anche espugnare il campo della Pietà, Pietà che vede sfumare i tre punti sul più bello e mastica amaro per avere abbassato il baricentro forse troppo presto.

    Commento di : Nofe