Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    GIOV. B PROV. FIRENZE MERITO CATTOLICA VIRTUS - SESTESE 1 - 3





    Una prova tanto solida quanto sontuosa. Un’organizzazione di gioco che si fa sempre più perfetta gara dopo gara. E tre punti fondamentali per spiccare il volo, in casa di quella che le prime sette giornate avevano eletto come rivale principale per il primato. Lo sguardo di Gianni Augusti al triplice fischio del signor Toti di Firenze non può nascondere una soddisfazione per il verdetto del campo. E, forse, ancor più che per il risultato, per la prestazione. Dopo lo stop in viale Malta, prima sconfitta per la Cattolica Virtus di Nicola Vasetti. Che stavolta non è riuscita a giocare ai suoi massimi livelli. Finita sotto dopo pochi minuti, la compagine giallorossa non ha costruito moltissimo in avanti, ha fatto fatica a sviluppare il suo consueto palleggio e solo nel finale ha mostrato il carattere che vuole il proprio mister.
    Moduli. Augusti si affida al tridente composto da Marchi (a sinistra), Aprile (a destra) e Arrighetti (centrale); in mediana il cervello Cremonini è fiancheggiato da Milani e D’Agati, abili con e senza palla. In difesa capitan Baldi fa coppia con Cecchi e sugli esterni agiscono due terzini capaci di spingere e di coprire come Pelagatti e De Ferdinando. Vasetti opta per la consueta difesa a quattro con Zuffanelli e Tallarita centrali e Braccesi e Ponzillo esterni. In mediana Ballerini è il vertice basso, con Pilacchi e Di Mascolo ai lati. Infine, in attacco Menchi è il punto di riferimento centrale, Nelli parte largo da destra, mentre Ciuffi agisce da sinistra, ruotando però spesso intorno a Menchi.
    Più coraggio. La Sestese comincia con più intraprendenza il match. Cremonini cuce gioco in mediana, Milani e D’Agati si inseriscono bene, Aprile e Marchi punzecchiano la difesa locale. E la prima occasione da rete corrisponde anche al vantaggio sestese: Pelagatti si prodiga in una discesa alla Cafu e, giunto sul fondo, alza la testa serve Aprile; pur marcato da vicino da un avversario il giocatore sestese vede il varco giusto per liberare al centro Milani che dall’altezza del dischetto spiazza Hila come se si trattasse di un calcio di rigore in movimento. La Sestese continua a gestire il match ancora per qualche minuto.
    La risposta giallorossa. La Cattolica non si abbatte. Vasetti aggiusta qualcosa e i suoi ragazzi cominciano a tirare fuori la testa dal guscio, imbeccando con più efficacia i tre giocatori di attacco. Misuri blocca un destro di Ciuffi, poi la buona possibilità per il pareggio arriva quando un difensore ospite si vede soffiare il pallone da Ciuffi al limite dell’area; il numero 10 di casa si presenta davanti a Misuri ma il suo sinistro esce di poco accanto al palo. Seguono poi alcuni minuti in cui i padroni di casa riescono a tenere il baricentro alto, ma avvicinano la porta di Misuri solo con alcuni tiri da fuori di Pilacchi e Ciuffi. La vera occasione per il pareggio arriva al 23’, quando sugli sviluppi di un corner battuto corto, Menchi lavora bene la palla sulla sinistra e poi appoggia a Di Mascolo; questi pesca dalla parte opposta Pilacchi che fa passare la palla in mezzo ad una selva di gambe, ma De Ferdinando, appostato accanto a Misuri, salva la sua porta. Sono in realtà degli ospiti le ultime due occasioni della prima frazione: una punizione D’Agati sopra la traversa e un destro di Aprile (imbeccato da un gran lancio di De Ferdinando) sopra la traversa.
    Al sicuro. In avvio di ripresa la Sestese mette i sigilli sulla vittoria. Prima al 37’ Cecchi (dimenticato dalla difesa locale) su una punizione calciata egregiamente da D’Agati stacca in solitario all’altezza della linea dell’area piccola, superando l’incolpevole Hila. Poi (dopo un colpo di testa di Menchi su una punizione di Ciuffi: palla alta), al 54’ la Sestese trova anche la terza rete: Aprile parte in accelerazione sulla sinistra; entrato in area, l’attaccante ospite sguscia tra due avversari portandosi avanti il pallone in palleggio e poi scarica al limite dell’area a Milani, che calcia mirando il secondo palo, superando Hila che sfiora soltanto. Altro assist di Aprile, altra rete di Milani. Al 58’ la traversa salva i locali dalla quarta rete: il tiro da fuori di D’Agati infatti è respinto dal montante.
    Finale ancora vivace. La gara rimane accesa e combattuta. Per merito di una Cattolica che trae giovamento dalle forze fresche inserite dalla panchina. Al 62’ bella giocata di Menchi che con un movimento da attaccante di razza si presenta davanti a Misuri, lo supera allungandosi il pallone verso sinistra e poi riesce a depositare in rete, nonostante il ritorno di due avversari. Lo stesso Menchi calcia in modo pericoloso una punizione trovando però Misuri pronto a bloccare il pallone al 69’. È l’ultima occasione per i locali. Che continuano a lottare, ma non producono altre opportunità per riaprire il match, così durante il recupero l’assist di Riggio smarca Arrighetti che davanti a Hila angola troppo il mancino e così la palla termina sul fondo. Al triplice fischio, abbiamo già descritto l’espressione soddisfatta di mister Augusti. Che sta lavorano davvero bene con questo gruppo. Al di là del confronto con la diretta rivale Sestese, la Cattolica continua il suo processo di crescita sotto la guida di Vasetti: la squadra ha qualità interessanti, che stanno maturando settimana dopo settimana. Tutti sopra le righe i rossoblù, con De Ferdinando, Milani e Aprile protagonisti di una gara davvero splendida. Nella Cattolica giornata meno brillante del solito, comunque Menchi si fa apprezzare, specialmente nel secondo tempo.
    C.D.B.

    San Michele Cattolica Virtus-Sestese: 1-3
    SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS:
    Hila, Braccesi (71’ Prisco), Ponzillo, Pilacchi (65’ Mazzei), Zuffanelli, Tallarita (59’ Masi Marco), Ballerini (30’ Bacci), Di Mascolo (46’ Rafanelli), Menchi, Ciuffi (67’ Narduzzi), Nelli (44’ Masi Tommaso). A disp.: Cecconi. All.: Nicola Vasetti.
    SESTESE: Misuri, Pelagatti, De Ferdinando, Cecchi, Baldi (28’ Bertacchi), D’Agati, Marchi (44’ Bartorelli), Milani, (56’ Riggio), Arrighetti, Cremonini (58’ Pisaniello), Aprile (63’ Santonocito). A disp.: Giusti, Ermini, Stefanucci. All.: Gianni Augusti.
    ARBITRO: Fabrizio Toti di Firenze.
    RETI: 4’ e 54’ Milani, 37’ Cecchi, 62’ Menchi.
    NOTE: ammoniti Tallarita al 12’, Aprile al 18’, Cremonini al 52’. Corner 1-3. Recupero 0+4’.

    articolo di CDB