Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    BERRETTI GIR.C LUCCHESE - ARZACHENA 2 - 0





    LUCCHESE: Scatena, Isola, Nieri, Sturba (85' Ferraro), Della Morte, Simi (70' Merlino), Cipriani, Fazi (60' Menapace), Votino (70' Iardella), Zocco, Rossi. A disposizione: Tonarelli, Benedetti, Amelio, Ferretti, Scafuri, Dianda, Moscogiuri, Lorenzoni. Allenatore: Bruni.
    ARZACHENA: Carta (46' st Marras), Marras, Asara, Puddu, Filigheddu (5' Cirigliano, 50' Nedea), Bazzu (50' Denzi), Paiano, Aisoni, Scarcia, Bruni, Casalloni (60' Menichelli). A disposizione: Magari, Pileri. Allenatore: Averni

    Prima vittoria del campionato per la Beretti della Lucchese che batte sul proprio campo l'Arzachena ed abbandona l'ultima posizione in classifica. Bella giornata ma campo come sempre in non perfette condizioni, arbitra il Sig. Cavallini di Carrara. Parte bene la Lucchese che si porta con continuità nella metà campo avversaria non creando vere e proprie occasioni ma ottenendo un paio di punizioni da posizione pericolosa. Sulla seconda di queste punizioni la partita si sblocca: Sturba batte forte ma centrale, Carta non trattiene, il più veloce ad arrivare sul pallone vagante è Isola che insacca sotto la traversa e porta in vantaggio i padroni di casa. Il gol sembra dare buona spinta ai locali che sfiorano il raddoppio con una conclusione di poco a lato di Votino ben innescato da Zocco. Pian piano però l'Arzachena prende campo mettendo in evidenza tutte le problematiche che hanno caratterizzato la prima parte di campionato dei rossoneri che si dimostrano impauriti, imprecisi, a volte allettati da personalismi inutili. Alla metà del tempo è bravo Scatena a mettere in angolo una punizione velenosa di Bruni, un paio di conclusioni dei sardi sono fuori misura ma dimostrano le difficoltà dei lucchesi che non si presentano più nella metà campo avversaria. Il secondo tempo inizia con le squadre più aperte e fioccano le occasioni soprattutto per i rossoneri che si dimostrano però molto imprecisi sotto rete: Cipriani spreca un paio di occasioni a tu per tu con il subentrante Marras, Votino allarga troppo il piatto solo davanti al portiere dopo una bella azione di Nieri, Isola viene vistosamente spinto con le braccia da Asara mentre si appresta al cross da dentro l'area ma l'arbitro, che ha lasciato forse fin troppo giocare, non ritiene il fallo degno dalla massima punizione. L'Arzachena non sta certo a guardare, e approfitta di un paio di disattenzioni di Scatena per rendersi pericoloso mentre Nedea alza di poco la mira sopra la traversa con un bel tiro dal limite. Gli ospiti si sbilanciano ma bisogna aspettare il 37mo perché la Lucchese sigli il gol della sicurezza con Iardella che non sbaglia dopo una bella azione sulla sinistra di Cipriani. Alla fine vittoria sudata ma meritata per la Lucchese, che domenica in casa del Pontedera spera finalmente di dare continuità al risultato ottenuto oggi. Da segnalare tra i migliori per i locali Nieri, Isola e Zocco, buona la prestazione di Puddu e Scarcia tra gli ospiti.


    Commento di : valo