Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    JUNIORES REGIONALI ELITE SAN MARCO AVENZA - PROLIVORNO SORGENTI 2 - 1





    San Marco Avenza: Mallegni(67’ Geloni), Giudice, Granai(70’ Bernuzzi), Bartoli, Conti, Mazzolini, Chelotti(86’ Petrucci), Carnaccioli, Patanè, Micheloni(81’Dell’Amico), Batti. A disp. Pennacchi. Allenatore Ratti Davide.
    ProLivornoSorgenti: Stefanelli, Marchetti, Consani, Giachetti, Grillo, Galeazzi, Casalini(63’ Leoni), Di Stefano, Giovannoni, Bernardoni, Ramacciotti(36’Galerotti). A disp. Vozza, Pilato, Simeone, Figaro, Garzelli. Allenatore Attanasio Alessandro.
    ARBITRO: Cagnoli Marco di Viareggio.
    RETI: 12’ Giovannoni, 21’ e 61’ Patanè.
    NOTE: Espulso Di Stefano per proteste. Ammoniti Conti, Mazzolini, Geloni, Grillo, Bernardoni, Galerotti. Angoli 8-5.
    Recupero 2+4.
    La ProLivorno ritrova sulla sua strada il signor Cagnoli di Viareggio e, se con la Larcianese la sua conduzione di gara non aveva soddisfatto, quanto visto ieri e la promessa del dopo partita hanno fatto capire che con lui in campo per i livornesi saranno sempre gare in salita. Su richiesta della società di casa la gara è posticipata alle 16,30, poi si inizierà con 10 minuti di ritardo per il prolungarsi della partita precedente. Riflettori accesi al D’Este. Partono subito avanti i gialli di casa. Al 2’ punizione dalla trequarti laterale sinistra, palla scodellata in area, Stefanelli allontana di pugno. Al 5’ altra punizione sulla trequarti in posizione centrale, Micheloni colpisce la barriera che devia in angolo. All’11 angolo da destra per i padroni di casa, Conti sul secondo palo di testa mette fuori. Al 12’ Pls in gol, l’azione si sviluppa sull’out di destra con Casalini che premia la sovrapposizione di Marchetti cross sul secondo palo, Giovannoni controlla e col sinistro lascia partire un diagonale che non dà scampo a Mallegni. Un minuto dopo Giachetti di testa indirizza la palla al proprio portiere, la palla colpisce il piede di Grillo che stava rientrando verso la porta, Stefanelli raccoglie con le mani e Cagnoli fischia una punizione all’interno dell’area. Micheloni calcia sotto la barriera, Stefanelli si distende sulla sua destra e manda la palla in angolo. Al 17’ palla persa malamente dalla ProLivorno a ridosso dell’area, conclusione forte a rete, Stefanelli respinge. Al 19’ apertura del San Marco sull’out di sinistra, la palla supera la linea laterale, Cagnoli nel cerchio di centrocampo, ignora la segnalazione del guardalinee e lascia proseguire, palla in area, Grillo in scivolata manda in angolo anticipando l’avversario che cade a terra, Cagnoli indica il dischetto. DiStefano chiede spiegazioni e per tutta risposta si vede mostrare il giallo, alle successive proteste Cagnoli estrae il secondo giallo e lo allontana dal campo, Pls in 10. Patanè spiazza Stefanelli e trasforma il rigore ristabilendo la parità. Al 23’ brutto fallo di reazione ai danni di Casalini che rimane a terra, Cagnoli lascia entrare il massaggiatore ma dice di non aver visto niente. Al 26’ punizione per la Pls in posizione centrale, Bernardoni calcia alto sopra la traversa. Siamo al 36’ e l’inferiorità numerica costringe Attanasio al primo cambio, fuori Ramacciotti al suo posto Galerotti, reduce da infortunio, alla prima presenza in questo campionato. La partita prosegue a ritmi alti con continui cambi di possesso. Al 41’ contropiede della Pls, Casalini da destra si accentra e appoggia a Bernardoni che apre a sinistra per Giovannoni che mette in area per il taglio di Casalini che non trova la palla e non riesce a concludere. Al 44’ conclusione dal limite di Micheloni, Stefanelli si salva in angolo. Dopo 2’ di recupero si và al riposo sul punteggio di 1-1. Si riparte a ranghi invariati. La ProLivorno sembra non soffrire l’uomo in meno e parte subito forte. Al 4’ è ancora Giovannoni che parte forte sulla sinistra cross dal limite dell’area e parata di Conti abbondantemente dentro l’area, Cagnoli ammonisce e assegna il calcio di punizione posizionando la palla appena fuori della linea dell’area stessa. Palla in mezzo serie di batti e ribatti e palla che termina in angolo. Sull’angolo spizzata di testa di Bernardoni e palla fuori. Al 16’ arriva il vantaggio dei padroni di casa. Giachetti non riesce ad appoggiare la palla a Stefanelli, nel tentativo di rinviare trova l’opposizione di Patanè, la palla s’impenna è termina in rete. Attanasio richiama Casalini e inserisce al suo posto Leoni. Il vantaggio dà nuove energie ai padroni di casa che approfittano del momento di smarrimento degli ospiti. Al 20’Chelotti da dentro l’area conclude fuori. Primo cambio anche per Ratti, con Geloni che rileva Giudice. Al 26’ azione personale di Micheloni che salta 2 avversari ed incrocia sul palo lungo, diagonale rasoterra che esce di poco. Ripartenza Pls, Galeazzi cerca di servire un compagno dietro le linee, Mazzolini, già ammonito ferma la palla con la mano, Cagnoli fischia ma si dimentica il cartellino. Al 28’ azione del San Marco sulla sinistra, Stefanelli è costretto ad uscire e riesce a mandare la palla in angolo. Sull’angolo palla al limite per Micheloni che conclude d’esterno destro di poco sopra la traversa. All’80' Micheloni a palla lontana colpisce Giachetti, Cagnoli questa volta vede tutto si avvicina al numero 10 e lo ammonisce verbalmente, “Stefano, alla prossima ti caccio fuori!”. Ratti lo sostituisce subito con Dell’Amico. La partita si avvia stancamente all’epilogo scritto. Finisce 2-1 per il SanMarcoAvenza che resta comunque fanalino di coda del girone. Al ritiro documenti lo scambio di battute tra direttore di gara e dirigente accompagnatore. “Arrivederci alla prossima..” “A noi può bastare così” “Chiederò espressamente di essere designato con voi!”….
    Elio Brilli