Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    14/01/2019 - 20:14:40

    Seconda categoria, Girone A, iniziato il ritorno






    Tutto immutato al vertice, vincono ancora le due capoliste
    Volano Romagnano e Lido
    Spettacolare derby alla “Selva” Mulazzo in rimonta vince nel recupero
    Nulla di fatto nel match delle ultime tra Fortis e Ricortola

    Il girone di ritorno dell’appassionante campionato di seconda categoria è iniziato con qualche sorpresa, non per le due capoliste che hanno messo a segno l’ennesimo successo consolidando il primato dove viaggiano spediti a bracetto. Avanzano le seconde linee Romagnano e Lido determinate a non mollare l’inseguimento, Lopez & soci sbancano Monti mentre i versiliesi del Lido hanno ragione sul Filvilla allo scadere. Cade di nuovo la Fivizzanese che incassa il terzo stop consecutivo scivolando al sesto posto, invece riemerge il Mulazzo che fa suo l’atteso derby in casa della Filattierese, tutto come prima anche nelle fondali della classifica il Ricortola strappa il pareggio in zona Cesarini in casa della Fortis.
    Lo Sporting Pietrasanta centra la sesta vittoria esterna, le ultime due entrambe in campo avverso, dopo Filattiera Ciro Capuano e compagni con lo stesso risultato tornano da Podenzana con i tre punti che permettono al club versiliese di rimanere in testa al girone in compagnia del Corsanico. La seconda trasferta in terra di Lunigiana, nonostante l’ottima prova dei locali ha certificato però le potenzialità del team di mister Gabriele Mazzei, concreti e cinici allo stesso tempo. L’altra capolista Corsanico tiene testa ai rivali di Pietrasanta mettendo a referto il sesto successo casalingo contro un mai domo Cerreto dove i blu cerchiati sono sempre alle prese con la precaria posizione di classifica. Gli “orange” di mister Tiziano Farnocchia, dopo l’ottimo test interno sono chiamati a rispondere presente, in quanto nel prossimo impegno il club dell’efficace presidente Alessandro Crovara è di scena al “Raffi” di Romagnano, con l’intento di mantenere la vetta, l’atteso scontro diretto tra le pretendenti al titolo potrebbe anche regalare la prima sterzata al campionato. Nella griglia dei play off si fanno largo oltre al citato Romagnano, il Lido e la sorprendente Stella Rossa,i versiliesi di mister Fabrizio Monga collezionano il terzo successo consecutivo, riescono a superare nel finale un buon Filvilla aumentando il divario(+7) sulla ripescata formazione pisana quinta forza del girone. La vera sorpresa è stata l’ennesima sconfitta consecutiva (terza)dei medicei di mister Aldo Poggi alla mitica “Fossa dei Leoni” contro un pratico Atletico Carrara, dove il team di Sergio Bigarani smarca il quarto successo su cinque gare, scavalcando proprio i luniginesi. Ora i nero azzurri sono a contatto con il girone degli spareggi, preciso obiettivo del club di Carrara, dove non è da escludere la ripetizione l’impresa della scorsa stagione. Nella media e bassa classifica stagnano le sei sorelle della lunigiana, guadagna tre punti vitali solo il Mulazzo che passa a Filattiera al termine di uno spettacolare derby spentosi nei concitati minuti di recupero. I rosso blu di mister Fabio Bellotti escono dal periodo nero durato ben cinque giornate composto da quattro sconfitte, un pareggio quello recente ottenuto nel derby di Monti, Lorenzo Gussoni e compagni bissano la vittoria della prima giornata di campionato relegando i “cugini” di mister Tiziano Cassiani al terzultimo posto della graduatoria in piena zona per non retrocedere.
    Si fermano Monzone, Monti e Filvilla dove i granata di Luciano Guelfi penalizzati da una rocambolesca autorete cedono l’intera posta ai pisani della Stella Rossa restituendo con la stessa moneta la gara dell’andata. Il Monti di Andrea Bartolini dove ha pesato l’inferiorità numerica iniziale(espulsione del giovane portiere Gerali) non è riuscito a tener testa contro l’accreditato Romagnano, battuta d’arresto dei dragoni di Andrea Caldi e compagni interrotta dopo una mini striscia positiva di tre partite. I “veneliesi” dopo lo scivolone interno saranno impegnati seriamente nella strapaesana di Fivizzano ospiti dei medicei dove il club del presidente Maurizio Cardellini non sta attraversando affatto un buon momento della stagione. Rimane a mani vuote anche la Filattierese che rimedia la sesta sconfitta casalinga della stagione, i presupposti dell’atteso derby c’erano proprio tutti, ottima atmosfera fornita dal gran pubblico accorso alla “Selva”, grandi giocate delle due squadre finalizzate con altrettanti eurogol, ritmo e intensità di gioco tanto agonismo, sono state le componenti dello spettacolo di Filattiera, ma a gioire alla fine di tutto sono stati gli ospiti del Mulazzo. Infine la partita dell’ennesima “ultima spiaggia” tra la Fortis e i nero verdi di Ricortola è terminata senza vincitori, dove tutto è rimasto come prima pure invariato il distacco con la terzultima compagine Filattierese sempre distante quattro lunghezze. Alcune novità sono venute dal club massese che in settimana hanno provveduto a cambiare la conduzione tecnica, in sostituzione di Paolo Bertelloni la squadra è stata affidata all’allenatore Rossano Brizzi già in passato mister dei nero verdi. Dove il nuovo corso ha fruttato un solo punto conseguito dopo una vera “battaglia” in casa dell’ultima della classe Fortis, piccolo segnale che riaccende le speranze riproponendo gli obiettivi attuali, quelli di evitare la retrocessione diretta.

    a cura di Bruno Fazzini