Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    ALLIEVI AREZZO FORTIS AREZZO - AREZZO F. ACADEMY 0 - 5





    FORTIS AREZZO: Santoro, Tarchiani, Astorino, Roghi, Sacchi, Ghinassi, Adem, Belardini, Simonetti, Papini, Chionetti a disp.: Nibbi, Fabianelli, Capaccioli All.: Mirko Latorraca

    AREZZO F.A.: Fierli, Sbardella (Ponti),Butti, Foresi (Poponcini), Gudini, Agushi, Turchi (Erbucci) Rufini (Caneschi), Banchetti, Marchi (Nser) Tecchi. All. Simone Bazzarini

    Arbitro: Sig Mirko Lollini Sez. di Arezzo

    Testa coda al “Bruno Severi” di Olmo tra la Cenerentola Fortis Arezzo e la corazzata del Capoluogo, capoclassifica, che vanta l’attacco piu’ prolifico, (52 reti realizzate in 14 turni), e la difesa meno perforata (7 reti subite) con 4 pp. di vantaggio sull’inseguitrice Tuscar. Si gioca in un terreno ben curato in una giornata dalla temperatura gradevole. Risultato scontato in partenza, poco più di un allenamento per gli ospiti, 2-0 (dopo 8 minuti di gioco) intenso impegno dei ragazzi di Mirko Latorraca che hanno cercato con grinta e forza fisica di rendere meno umiliante un risultato negativamente pronosticato in partenza. La sfida è stata affrontata dai ragazzi del Presidente F.Martoglio senza alcun timore reverenziale chiudendo gli spazi difensivi e cercando di fermare con risolutezza la macchina da gol aretina, realizzando peraltro ben 3 reti da palle inattive; la Fortis ha impegnato con qualche raro contropiede senza mai impensierire Fierli che ha pilotato autorevolmente l’intero comparto difensivo. Avvio veloce degli ospiti che già al 5’ vanno in rete con Agushi, con un autentico missile su punizione centrale dai limite, dopo le incursioni di Turchi al 2’ e Rufini al 4’; passano tre minuti ed è Banchetti che in mischia anticipa i difensori e mette alle spalle dell’incolpevole Santoro il pallone del raddoppio, con chirurgica precisione; al 15’ Butti trova dalla tre-quarti una parabola velenosa che viene deviata sulla traversa dal bravo portiere con una magica elevazione; al 18’ lo stesso portiere sventa il ravvicinato colpo di testa dell’eclettico Marchi; al 34’ la terza rete su calcio piazzato dai 16 m. battuto da Agushi con estrema potenza da piegare le mani dell’ultimo difensore. Si va al riposo ed al rientro i locali si ripropongono con il consueto atteggiamento difensivistico, ma creano al 45’ lo scompiglio nel reparto difensivo con il volenteroso Papini che supera il diretto marcatore ma il suo assist non ha buon esito; ripartono a gran carriera gli accademici creando al 53’ la facile occasione per il neo-entrato Nser l’opportunità di realizzare ma il suo mancino non è preciso; preludio alla rete da ottima combinazione al 55’ con Banchetti che pennella l’assist balistico per Gudini che insacca al volo il poker; non si arresta la vena realizzativa degli amaranto ospiti che trovano la cinquina con il velocissimo Tecchi che sfrutta una corta respinta della difesa sulla punizione dal limite, trovando la precisa rasoiata di mancino, il suo piede migliore.
    Soddisfazione per entrambi gli allenatori: Mister Bazzarini per i punti conquistati in trasferta, per Mister Latorraca, gli ampi margini di miglioramento dei suoi ragazzi che, dopo aver conquistato il primo punto, hanno trovato gradualmente tecnica personale e gioco di squadra che in futuro potrà dare loro sportive soddisfazioni. La correttezza esemplare degli atleti ha favorito la conduzione arbitrale, pressoché perfetta.

    CALCIO +FORTIS: Santoro, Roghi, Adem, Belardini

    CALCIO+AREZZO FA: Tecchi, Marchi, Turchi, Rufini

    Carlo Benucci (addetto stampa Fortis Arezzo)