Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    ALLIEVI REGIONALI GIR.C BELMONTE ANTELLA GRASSINA - SANTA FIRMINA 1 - 2





    Una partita dai due volti, nel primo tempo il Santa Firmina gioca e convince, nel secondo tempo è il Belmonte che gioca e convince ma i tre punti vanno alla squadra aretina.
    Troppo morbido l’approccio alla gara dei giocatori della squadra di casa che regolarmente vengono anticipati dai giocatori ospiti, più rapidi, più convinti e con maggiore voglia di raggiungere un risultato positivo. Nel primo tempo, oltre al gol, la squadra ospite ha ben quattro occasioni per chiudere il match. Ma vuoi per imprecisione, vuoi per la grandissima giornata del portiere di casa, il Belmonte limita il passivo a -1. Per il Belmonte da segnalare un tiro di Cecconi sul quale il portiere ospite interviene con una bella parata ed al 30’ il traversone di Barbieri sul quale Lombardi viene anticipato di un soffio dal difensore. Che fosse una giornata storta per il Belmonte si era compreso da subito, al 3’ un cross proveniente lato sinistro del campo trova pronto in area di rigore il centravanti del Santa Firmina, Romano, che gira di testa ma non nello specchio della porta, al 9’ un passaggio intercettato a centrocampo consente di lanciare Romano verso la porta del Belmonte, il centravanti lotta con Conti che, in area, entra in scivolata, non tocca il pallone e neppure il giocatore ma il n.9 cade e per l’arbitro è rigore. E’ lo stesso centravanti che si incarica della battuta e realizza con un tiro alla sinistra del portiere. Il primo tempo termina con la squadra ospite in vantaggio per 1/0. Durante l’intervallo il mister del Belmonte deve aver toccato le corde giuste perche al rientro in campo il Belmonte è un’altra squadra, più decisa, più vogliosa di giocare e fare qualcosa di buono. Al 41’ subito un’occasione per la squadra di casa con Barbieri su calcio d’angolo, il centrocampista riceve palla vicinissimo alla linea di porta avversaria, il portiere esce a piedi in avanti travolgendolo, per l’arbitro tutto regolare. La squadra di casa cerca di cancellare i primi brutti 40 minuti ed inizia a macinare gioco ed azioni, al 49’ il pressing di Moschini sul centrale difensivo causa scompiglio, il difensore tenta un retropassaggio sbagliando misura, il portiere ospite deve allungarsi in tuffo per deviare in angolo. Al 51’ ancora Moschini che va via sulla sinistra, guadagna la linea di fondo e crossa, Baluganti è pronto a ricevere in area di rigore da buona posizione ma il colpo di testa è centrale ed è preda del portiere ospite. Al 54’ torna a farsi vedere il Santa Firmina sempre con il suo uomo di punta, Romano, che calcia da fuori area un tiro potente indirizzato all’angolo alto alla sinistra del portiere. L’estremo difensore del Belmonte, Meta, si supera riuscendo a deviare in angolo la conclusione. Al 63’ il gol del pareggio, è ancora Moschini che supera il diretto avversario, si invola sulla sinistra e crossa per Lombardi che di piatto realizza ristabilendo la parità. Il Belmonte ci crede, il Santa Firmina perde sicurezza, El Allam, subentrato a Tonnesi al 33’ del primo tempo, guadagna una punizione dai sedici metri. Calcia Lombardi, la palla è destinata sotto la traversa ma il portiere ospite riesce a deviarla quel tanto da spingerla sopra la traversa. Al 69’ il raddoppio del Santa Firmina sempre ad opera di Romano, anche se, per dovere di cronaca, l’azione risulta viziata da un fallo su Bianchi non rilevato dal direttore di gara. E’ Nocenti, centrocampista, che fornisce l’assist con un passaggio per Romano che davanti alla porta appoggia in rete di piatto. La squadra di casa non rallenta, vuole il pareggio e ci riesce al 75’ minuto. Baluganti è pronto a deviare in rete una punizione dai sedici metri battuta da Lombardi dal lato destro del campo ma il direttore di gara annulla per aver ravvisato una posizione di fuorigioco. Al 78’ il Belmonte ci prova con Hajdari, subentrato a Moschini, che conclude verso la porta dal limite dell’area di rigore, il tiro impatta sul difensore e la palla traccia una traettoria insidiosa, il portiere ospite con un colpo di reni riesce a deviare sopra la traversa.
    Nei minuti finali un pò di confusione con interventi “al limite della pericolosità” che causano l’espulsione per reazione di Mordini. Oltre alla non buona prestazione della squadra di casa, resta l’amarezza della constatazione del non utilizzo, da parte del direttore di gara, di identico metro di giudizio sugli episodi chiave della partita.