Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    ALLIEVI B REGIONALI MERITO NAVACCHIO ZAMBRA - SCANDICCI 3 - 0





    Il NavacchioZambra batte nel recupero della 23a giornata, uno Scandicci sceso in terra pisana con l'obbiettivo di strappare almeno un punto. Le due squadre si schierano inizialmente con due diversi moduli, specchio anche di un diverso atteggiamento: per il NavacchioZambra un 4-3-3 molto dinamico sopratutto sugli esterni, 4-4-2 molto più fisico e statico, con centrocampo a rombo e difesa bloccata dietro, per lo Scandicci.
    Dopo una prima fase di studio, verso il ventesimo minuto, il NavacchioZambra passa in vantaggio su un rapido ribaltamento: la palla, dopo una serie di passaggi, arriva a Patalani, decentrato sulla fascia sinistra, e con un dribling a rientrare salta il suo diretto avversario e vicino al vertice dell'area sfodera un destro balistico che si va ad infilare sul secondo palo.
    Lo Scandicci accusa il colpo e prova a reagire affidandosi quasi esclusivamente a lanci lunghi verso la prima punta Giuntini, peraltro ben controllato dai centrali difensivi di casa. L'unico brivido per il NavacchioZambra, nel primo tempo, arriva da una rimessa laterale sul lato sinistro dove Giuntini, ricevuta palla, riesce a girarsi ed a calciare sul primo palo trovando un attento Liuzzo che riesce a respingere in angolo.
    La prima frazione di gioco si chiude con un bella azione di Amaro da Silva, che partendo dalla destra salta il suo marcatore e mette una palla invitante al centro dell'area. Il primo tiro di Fenzi viene respinto da Giordano e, sulla corta respinta, viene ribadito in rete da Patalani. Il direttore di gara annulla per un presunto fallo sul portiere.
    Nel secondo tempo il NavacchioZambra prende campo vincendo i duelli a centrocampo, complice anche gli ingressi di Mucci e Pistolesi, mentre lo Scandicci si affida spesso ancora ai lanci lunghi per Giuntini sempre ben controllato dalla difesa di casa. Intorno al quarto d'ora, in un azione di contropiede del NavacchioZambra la palla arriva a Patalani che dribbla di netto, dentro l'area di rigore, il difensore che, in ritardo, lo atterra. Il direttore di gara, comunque vicino all'azione, decide di non fischiare un rigore apparso netto dalla tribuna. Dopo un paio di minuti, lo Scandicci ha l'occasione di pareggiare: su un traversone dalla destra, la difesa pisana si fa trovare impreparata sull'inserimento da dietro di Checcucci, da poco entrato, ma il suo colpo di testa colpisce la traversa. Passato il pericolo, la squadra pisana ricomincia a macinare gioco e dopo pochi minuti, su un tiro di Pistolesi, entrato ad inizio ripresa, e respinto corto da Giordano, Patalani ribadisce in rete. La partita a questo punto s'innervosisce complice anche alcune decisioni del direttore di gara. L'ingresso di De Giorgi per il NavacchioZambra intorno al 70 minuto, rialza il ritmo della squadra di casa. Infatti, De Giorgi prima ribadisce in rete un corta respinta di Giordano su tiro di Pistolesi e poi, dopo pochi minuti, colpisce la traversa, complice una bella parata di Giordano, dopo l'ennesima azione in velocità dei pisani.
    Per i pisani da elogiare in primis la prova collettiva di tutta la squadra, vera forza della squadra. Nota di merito per Patalani, mattatore della giornata.