Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    JUNIORES REGIONALI ELITE GRASSINA - PROLIVORNO SORGENTI 2 - 2





    Grassina: Cecchi, Sarti(71'Pacifico), Dall'Olmo, Piccini, Cramini, Graziani, Zappulla(59'Manetti), Vicini(80'Virdis), Vannoni(59'Gabbrielli), Alfarano, DiBiasi. A disp. Contri, Brestoini, Faellini, Giannelli, Ciofi. All. Morrocchi Gianni.
    ProLivorno: Catastini(63'Stefanelli), Bertolla(46'PaulGross), Simeone(46'Razzauti), Consani, Grillo, Galeazzi, Sainati, Filippi, Leoni(95'Galerotti), Giovannoni, Ramacciotti(77'Garzelli). A disp. Marchetti, Canterini.
    All. Verzoni Fabio.
    Marcatori: 9'Piccini, 47'Ramacciotti, 74'Filippi, 85'Virdis su calcio di rigore.
    Arbitro: Salama Shadi Omda di Firenze
    Note: Espulsi: 48'Dall'Olmo, 88'Consani, 88'Razzauti. Ammoniti: Piccini, Graziani, Zappulla, Vicini, Alfarano, Grillo, Galeazzi, Ramacciotti. Angoli 1-3. Recupero 1+5.
    Si chiude con un pareggio lo scontro diretto tra Grassina e ProLivorno. Partita giocata con grande intensità da entrambe le formazioni e con tanti cartellini estratti dal direttore di gara, assoluto protagonista del rocambolesco finale di gara. Al 1' minuto calcio di rinvio di Catastini, la palla rimbalza in mezzo al campo e Ramacciotti tenta subito la verticalizzazione per Giovannoni, palla leggermente lunga e preda di Cecchi. Al 4' minuto Giovannoni viene atterrato fallosamente sui 20 metri in posizione centrale, punizione battuta da Galeazzi, la palla supera la barriera ma non scende ed esce sopra la traversa. Ribaltamento di fronte e bell'affondo di Zappulla sull'out di destra, si libera del marcatore e guadagna la linea di fondo crossando in mezzo, la palla impatta la traversa e va sul lato opposto, rimessa immediatamente in area, viene calciata in rete da distanza ravvicinata, l'arbitro ben piazzato fischia la posizione di fuorigioco ed assegna il calcio di punizione alla formazione ospite. Il Grassina continua a spingere e conquista il primo calcio d'angolo dell'incontro, siamo al 9' di gioco, corner da sinistra, la palla rimbalza a terra nell'area piccola, prima conclusione respinta con i piedi da Catastini e tap in vincente di Piccini che strappa la palla a Giovannoni che rimane a terra. I livornesi chiedono il fallo ma Salama convalida. Pro Livorno momentaneamente in 10. 12' punizione dalla laterale sinistra per il Grassina, palla messa in area, colpo di testa di Di Biasi, fuori. Rientra Giovannoni. 14' Palla lunga sulla destra, un difensore di casa cerca di proteggerla accompagnandola verso il fondo, Ramacciotti riesce a portargliela via e tenta il cross, la palla impatta sul braccio dell'avversario e l'arbitro fischia il calcio di punizione ad un paio di metri dalla bandierina. Galeazzi batte il corner corto, traiettoria forte sul primo palo, un difensore libera. Al 24' tentativo dal limite di Giovannoni che chiude troppo il sinistro, palla fuori. 26' punizione dalla trequarti sinistra per il Grassina, Vicini calcia direttamente in porta, Catastini respinge addosso a Zappulla che non riesce a concludere consentendo alla difesa di liberare in fallo laterale. 28' Giovannoni viene messo giù sulla trequarti centrale, punizione di cui si incarica Galeazzi, palla deviata in angolo. Angolo da destra, palla allontanata da un difensore, conclusione da fuori area di Consani alle stelle. Si combatte in mezzo al campo. Al 38' Vicini pressato perde palla e commette fallo su Sainati, Salama estrae il primo cartellino dell'incontro. Al 40' Di Biasi da sinistra crossa in mezzo, Catastini esce a vuoto e si scontra con Simeone, la palla resta pericolosamente dalle parti dell'area livornese, ma la difesa riesce a recuperarla e si riproietta in avanti con Galeazzi sull'out di sinistra, Piccini gli chiude la strada mettendosi tra lui e la palla, colpendolo fortuitamente al volto. Bel gesto di fair-play dei due capitani. ProLivorno che chiude in avanti il primo tempo. 42' punizione dalla trequarti sinistra, Galeazzi è momentaneamente fuori, batte Sainati la difesa libera. Al 44' altra punizione sulla laterale di destra, ancora Sainati pronto a battere, l'arbitro segnala che si giocherà ancora per un minuto, palla scodellata in area, colpo di testa di Ramaccioti dalla sinistra, la traiettoria supera Cecchi e sfiora l'incrocio dei pali uscendo di un soffio. Si va al riposo sul punteggio di 1-0. Si riparte con Simeone che, dopo lo scontro con Catastini lamenta dei capogiri, viene sostituito da Razzauti, che si posiziona al centro della difesa con Consani che scala a sinistra. Anche Bertolla ha problemi muscolari e resta negli spogliatoi, al suo posto Paul Gross nell'inedito ruolo di terzino. Parte subito avanti la Pls, con Ramacciotti che all'interno dell'area tenta la conclusione ma viene stoppato da Cecchi che gli esce sui piedi. Al 2' minuto Leoni da sinistra calcia a rete, Cecchi riesce a respingere sul lato opposto, Ramacciotti arriva sulla palla e la mette in rete. 1-1. I giocatori del Grassina protestano per un fallo in attacco, mentre Ramcciotti esulta togliendosi la maglia. Salama ristabilisce la calma mostrando il rosso a Dall'Olmo e prima della ripresa del gioco il cartellino giallo a Ramacciotti. Continua a spingere la Pls, punizione dalla metà campo, palla scodellata in area, Ramacciotti non riesce a concludere col sinistro, sulla palla arriva Giovannoni che conclude lontano dai pali. All'11' Ramacciotti mette palla indietro per Filippi che colpisce male, palla fuori. Al 12' giallo per Zappulla e doppio cambio nel Grassina, escono lo stesso Zappulla e Vannoni per Manetti e Gabbrielli. Al 18' problemi per Catastini avvicendato da Stefanelli. Al 20' Fallo di Galeazzi nel cerchio di centrocampo e reazione di Graziani che lo spintona sotto gli occhi di Salama che ammonisce entrambi. Il Grassina, in inferiorità numerica, non riesce a riprendere il controllo del match, Morrocchi richiama Sarti e inserisce Pacifico. E' ancora Ramacciotti a creare problemi alla retroguardia di casa, da destra salta l'uomo e mette forte in mezzo, la difesa si salva in angolo. Sul corner da destra, Sainati controlla di petto e conclude di poco sopra la traversa. Al 28' Giovannoni per vie centrali viene messo giu' sui 25mt leggermente spostato a sinistra. Galeazzi si incarica della battuta, 4 in barriera con Filippi e Consani ad allungarla, palla calciata forte rasoterra, colpisce la barriera e la supera, Filippi come un falco si avventa sulla sfera e conclude di sinistro nell'angolino. Pls in vantaggio. Al 32' esce Ramacciotti per Garzelli. Il Grassina tenta il tutto per tutto, cross da destra, Stefanelli esce di pugno ed allontana. Giallo per Piccini, costretto a bloccare fallosamente una ripartenza di Filippi. Al 39' Razzauti protegge palla all'interno dell'area della Pls, Gabbrielli alle sue spalle gli sbatte contro e Salama fischia e indica il dischetto tra l'incredulità generale, rigore assurdo sottolineato sportivamente anche dalla panchina del Grassina. Virdis calcia forte alla destra di Stefanelli che non ci arriva 2-2. Al 41' giallo per Alfarano che trattiene vistosamente Galeazzi. Pls in avanti. 43' Giovannoni all'interno dell'area viene abbracciato vistosamente da un difensore che gli impedisce di raggiungere la palla mettendolo a terra, Salama avvicina il fischio alla bocca ma poi decide di lasciar perdere. Consani gli urla in faccia il mancato fischio lo hai visto che è rigore, perché non fischi eri lì, lo hai visto, devi fischiare! la risposta di Salama è il cartellino rosso a carico di Consani, rosso che scatena la reazione di Razzauti ancora arrabbiato per l'ingiusto rigore che urla da lontano lasciatelo perdere non ci stà capendo più un c... quella m... inevitabile il rosso anche per lui. Pls in 9. 5' di recupero. Saltano tutti gli schemi, entrambe le squadre danno fondo alle energie residue. Al 47' ripartenza del Grassina sulla destra, Stefanelli esce al limite dell'area e si oppone alla conclusione dell'avversario respingendo la palla in fallo laterale. Finisce col punteggio di 2-2, firmato dal direttore di gara, assoluto protagonista dell'incontro con 8 cartellini gialli, 3 rossi, e strane scelte su episodi in area.
    Elio Brilli

    Commento di : Eliodriver