Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    Campionato Under 15 LegaPro CITTA DI PONTEDERA - CAVESE 1 - 4





    Sconfitta pesante per il Pontedera che non riesce a mantenere il vantaggio scaturito dalla vittoria di Cava dei Tirreni e viene eliminata dalla Cavese agli ottavi di finale.
    Iniziano bene i granata che non rischiano niente in difesa nonostante la pressione avversaria ed al 18’ la partita si mette ancora meglio, quando in un’azione di contropiede Magozzi lanciato a rete viene atterrato da Pisapia poco prima di entrare in area, costringendo l’arbitro a fischiare la punizione a favore del Pontedera e ad estrarre il cartellino rosso al difensore campano per fallo da ultimo uomo.
    Il primo tempo prosegue con buona intensità ma senza pericoli nelle due porte.
    Nel secondo tempo la situazione per il Pontedera si mette ancora meglio quando al 48’ Martucci devia a rete su calcio d’angolo portando i locali sull’1-0.
    Adesso la Cavese per passare il turno deve fare 3 reti e la situazione è aggravata dal fatto che giocano con un uomo in meno. La svolta arriva al 50’ quando la Cavese riesce a pareggiare: cross in area per Cavaliero che controlla, salta un avversario e solo davanti a Borghini centra l’angolo. Il goal esalta i ragazzi di mister Pianese che crescono d’intensità ed al 56’ passano in vantaggio grazie ad una rocambolesco rimpallo che coinvolge i difensori granata da cui ne scaturisce l’autogoal.
    Un minuto dopo, un tiro da 30 metri di Maffei, complice il terreno bagnato e l’incertezza del portiere si insacca in rete e porta gli ospiti sul 3-1.
    Adesso il risultato favorisce la Cavese per il passaggio ai quarti di finale per cui i locali si sbilanciano in avanti senza però creare grosse occasioni da rete e così al 68’ su contropiede, Falco si invola solitario verso la porta difesa da Borghini, affronta l’estremo difensore granata e lo batte trovando l’angolo basso per il definitivo 1-4.