Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    SECONDA CATEGORIA GIR. L ATLETICO VALDAMBRA - OLMOPONTE AREZZO 0 - 2






    Ultimo turno di un Campionato dominato dai Ragazzi di Mr. Davide Nofri, nonostante il poco promettente inizio. sconfitta a Poppi vs. Falterona e contro alcune avversità arbitrali, 2 espulsioni ed 8 ammonizioni a Montemignaio; la pattuglia aretina ha saputo ottimamente esprimere i propri valori e leggerei bene le lacune degli avversari, conquistando alcuni record difficilmente riscontrabili o ripetibili nei campi di calcio dilettantistici: miglior attacco con 55 reti realizzate, miglior difesa, solo 18 quelle subite, striscia positiva di risultati per 29 turni ( unica sconfitta alla prima uscita). Una formazione gestita dal Pres. Marco Treghini, assemblata dall’abilità e conoscenza calcistica del Dir.Sportivo Luca Pallini e Dir. Gen. Francesco Martoglio, plasmata caratterialmente e tecnicamente dal mago del rettangolo Davide Nofri, ha sortito i positivi risultati sperati. E l’ultimo turno, come del resto tutti i precedenti, sono stati scontri veri con avversari che hanno avuto giuste motivazioni per conquistare il risultato, controllati dal Mister con serenità, determinazione, carattere e validità nel gestire le potenzialità del gruppo con le necessarie rotazioni degli atleti senza stravolgerne gli equilibri: quello odierno, contrariamente al testa-coda che appare nella classifica generale, poteva sembrare una facile passeggiata contro una formazione ma , per la regola della forbice dei 10 punti, dava alla formazione locale, l’opportunità dei play-aout; e’ stata quindi una vera battaglia senza esclusione di colpi, senza alcun timore reverenziale dei padroni di casa contro la prima della classe. Si gioca al Comunale di Ambra in una giornata piovosa in un terreno leggermente allentato e ridotto nelle dimensioni: partenza rapida dei locali in avanti che, al 3’ si vedono annullare la rete di testa di Parascandolo in sospetto fuori-gioco su assist di Fejzaj; risponde bene l’Olmoponte al 5’ con la rasoiata di Caneschi annullata dal volo plastico dell’ottimo Benini; al 7’ occasione da rete macroscopica di Pecorelli lanciato con balistica precisione da Caneschi, ma viene sprecata la facile occasione; insistono gli aretini ed al 9’ è Caneschi che sbaglia platealmente la rete , ben assistito da Caneschi; all’ 11’ si rinnova lo scambio tra le due irresistibili punte : Caneschi appoggia a Pecorelli che supera in velocità Benini e lo trafigge con il suo magico piede; reazione immediata dei locali che al 13’ ed al 23’ con Di Francesco, ed al 29’ con Filvi impegnano seriamente Basagni; al 32’ la verticalizzazione su Fejzaj che, affrontato da Basagni in uscita dall’area, lo atterra e, da ultimo uomo, viene espulso dal direttore di gara; entra Casini, sostituendolo a Neri; cercano di approfittare della superiorità numerica i locali che al 41’ hanno l’opportunità di trovare la rete del pareggio, ma l’intervento provvidenziale di Casini. Si va al riposo con l’OLMOPONTE in vantaggio di 0-1 Al rientro i locali cercano, in superiorità numerica, il comprensibile pressing cui Mr. Nofri contrappone l'arretramento del baricentro difensivo chiudendo le fasce laterali e costringendo gli avversari a tiri da lunga distanza, e da palle inattive oltre i 16 metri: pericolosa quella di di Filvi al 48' ; al 53' Caneschi ed al 59' Pecorelli falliscono l'occasione del raddoppio, in contropiede; mentre è Benini a superarsi annullando il tentativo di Vicidomini da corta distanza; al 74' è Casini che compie il miracolo su colpo sicuro del centrale Hoxhsa , ripetendosi all' 80' sul contropiede con il tiro velenoso di Filvi; la traversa di Fejzaj all'84' dal limite, sembra il preludio alla rete del pari per i locali ma, al 91' dall'angolo battuto dal neo entrato Bertini con il mancino, il suo piede migliore, per l'incornata di Cannata, ha sancito la vittoria degli aretini e la sconfitta e forse-anche una immeritata retrocessione, che verrà sentenziata dopo gli scontri delle dirette concorrenti invischiate nella bassa classifica. Ancora una volta ha vinto lo sport contro tatticismi o compromessi, è prevalso il fair-play, il rispetto delle norme e dell'avversario.
    Buona la conduzione arbitrale.

    2° CATEGORIA: VALDAMBRA-OLMOPONTE 0-2 Pecorelli 11’ 91' Cannata

    VALDAMBRA: Benini, Torzini, Bartolini M, Bini, Hoxha, Tavanti, Fejzaj, Di Francesco, Parascandolo, Filvi, Di Fraja a disp.: Pontanari, Noferi, Bartolini M., Senesi, Brogi, Brocci All. Marcello Uncini

    OLMOPONTE: Basagni, Peruzzi, Monci, Sadotti, Vicidomini, Galli, Menguzzo, Borgogni, Caneschi, Neri, Pecorelli a disp.: Casini, Bartolini, Dragoni, Francesconi, Salvietti, Cannata, Bertini, Rossi all.: Davide Nofri

    Arbitro: Curcio della Sez. di Siena


    CALCIO+VALDAMBRA: Benini, Hoxha,Fejzaj, Filvi

    CALCIO+OLMOPONTE: Casini, Caneschi, Pecorelli, Menguzzo

    carlo benucci (a.s. Olmoponte con la collaborazione del Corrispondente, Giacomo Governini)