Campionati

  • Giovanili Prof.
  • Dilettanti
  • Giovanili Reg.
  • Giovanili Prov.
  • Femminile
  • Tornei

  • PRECAMPIONATO 17/18
  • Natale 2017
  • Pasqua 2018
  • PostCampionato 2018

  • divisorio Info societa divisorio appstore
    Scarica Campionando sul tuo cellulare!!!!

    android

    IL CALCIO GIOVANILE A LIVORNO E IN TOSCANA



    -

    Torneo del Melarancio - 2004 SCANDICCI - CASELLINA 3 - 3





    Partita la trentatreesima edizione del Torneo del Melarancio organizzato dal Casellina; sedici squadre, suddivise in quattro gironi, con gare eliminatorie per l'accesso ai quarti di finale, manifestazione riservato ai Giovanissimi 2004.
    La prima gara del torneo ha visto fronteggiarsi i padroni di casa del Casellina contro lo Scandicci, gara molto combattuta e decisa soltanto negli ultimi minuti; il pareggio finale, 3-3, gratifica il Casellina che è riuscita a fermare i più blasonati blues.
    Parte bene il Casellina, voglioso di far bene nel torneo di casa; vantaggio dopo 5 minuti con goal di Pratesi con un tiro da fuori area che si insacca al sette.
    La gara si mette bene per il Casellinadopo il doppio cartellino giallo per Warid (Scandicci) che nel giro di un minuto prende due ammonizioni per proteste.
    Verso il venticinquesimo doppietta per Pratesi con un tiro rasoterra all’angolino, e il primo tempo si chiude sul 2-0.
    Alla ripresa delle ostilità dominio dello Scandicci che non ci sta a perdere; un rigore trasformato da Mori riapre la gara, e successivamente è da segnalare un goal annullato per un dubbio tocco sulla linea da parte di Paci annullato per fuorigioco.
    Al 25 esimo goal su punizione dalla trequarti con tiro che nessuno riesce a toccare e si infila piano piano in porta.
    Sul 2-2 tutto si decide nel recupero; rosso a Troncale (Casellina) per aver strappato dalle mani il pallone a Berlincioni ( Scandicci) e al 5 minuto di recupero complice un pallone non controllato bene dal portiere del Casellina arriva il 3-2 Scandicci che sembra ormai avere in pugno la gara.
    All’ottavo minuto di recupero però arriva il pari con goal di Carcia dopo un batti ribatti in area dello Scandicci con l’arbitro fischia la fine tra le proteste dei blues.