CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE GIR. C

8 giornata
29/10/2016

UNIONE POL. POLIZIANA

AFFRICO
2-0
I COMMENTI


Poliziana - Affrico 2-0
U. POLIZIANA: Falciani, Benigni, Lazzeri, Rosignoli, Silvestri, Doricchi, Domenichelli (50° Naceur), Neri, Buracchi, Barbi (67° Sellami), Nigi. A disp.: Pascucci, Abram. All.: Giampiero Faleri
AFFRICO: Pecorai, G. Calise (74° Vannozzi), Valerio, Marescotti, Chiari, Berardi (50° Virgili), Bassolino (59° Mocali), Sabato (68° Baronti), A. Calise, Fortunati Rossi, Sardelli (81° Ranallo). A disp.: Scardi. All.: Roberto Conti
ARBITRO: Luci di S.Giovanni Valdarno
RETI: 8° Domenichelli, 78° Buracchi.
NOTE: espulso 92° A. Calise per somma di ammonizioni; ammoniti 41° Domenichelli per comportamento scorretto, 54° Falciani per perdita di tempo, 64° Sabato e A. Calise, 71° Chiari e 83° Valerio per proteste, 65° G. Calise per gioco falloso, 91° Virgili per ostruzionismo;
Il tanto temuto trittico con le prime tre della classe da affrontare una dietro l'altra ha dato come primo esito un successo, quello ottenuto ai danni dell'Affrico al termine di una gara combattuta con il grande orgoglio della Poliziana che veniva fuori all'indomani della debacle contro la Sinalunghese che consegnava al cospetto dei fiorentini una squadra decimata da squalifiche e da infortuni che non hanno però scalfito la grande volontà di rivincita di chi è andato in campo. L'Affrico, reduce da tre vittorie consecutive, si presentava in campo con almeno quattro cambi rispetto alla vittoriosa partita contro l'Audace Legnaia e questo può aver alterato gli equilibri interni, tuttavia le occasioni per raddrizzare il risultato per i biancoazzurri ci sono state ma la Poliziana oggi, con l'indispensabile pizzico di fortuna che ci vuole sempre, ha lottato con tutte le proprie energie per strappare un risultato positivo e rilanciarsi. Una Poliziana che comunque nelle ultime quattro gare ha totalizzato 9 degli undici punti fin qui conquistati. La squadra di Faleri sbloccava il risultato fin dai primi minuti di gioco con il gol di Domenichelli, in campo fin dal primo minuto, che ribadiva in rete un tentativo respinto di Buracchi. Difesa ospite un po' ferma che probabilmente si aspettava la segnalazione di un fuorigioco non rilevato dal direttore di gara che convalidava. Pur senza dominare l'avversario, l'Affrico nel corso del primo tempo cercava in più di un'occasione la rete del pareggio a partire dal 13° quando un colpo di testa di Chiari ben appostato in area mandava la palla direttamente sul fondo. Nello specchio della porta quello di Bassolino al 19° ma in direzione del portiere della Poliziana che blocca. Aumenta i giri l'attuale capocannoniere del campionato Fortunati Rossi che al 27° si porta sul fondo, elude la guardia di Rosignoli e poi offre in area di porta un pallone che nessun compagno riesce a deviare in porta. Al 35° punizione decentrata di Fortunati Rossi battuta bassa per il tapin in scivolata di Bassolino che manca quasi completamente l'impatto. Al 37° è il palo a negare il gol al numero dieci dell'Affrico con il tiro in diagonale che sbatte sulla base del legno. Nel recupero altro pericolo scaturito da una punizione battuta da Fortunati Rossi indirizzata sul palo più lontano, in mischia interviene un giocatore dell'Affrico che chiama Falciani alla respinta in tuffo. La ripresa si apre come il primo tempo, con un'occasione per la Poliziana, questa volta non sfruttata in azione di contropiede al 50° da Buracchi che appoggia a Domenichelli, palla indirizzata sul fondo. Per il match winner fino a questo punto dell'incontro c'è il richiamo in panchina, al suo posto Naceur. Al 54° il neo entrato Virgili per l'Affrico cerca di rendersi subito utile alla causa biancoazzurra ma al termine del suo pregevole slalom conclude alto. Falciani al momento del rinvio si becca il giallo per perdita di tempo. Risponde Barbi al 57° con una conclusione in diagonale che termina di poco a lato. Al 61° si registra il tiro da molto lontano di Sardelli la cui traiettoria si abbassa ma non tanto da centrare lo specchio della porta. Sale il disappunto nelle file dell'Affrico ed il direttore di gara estrae il giallo in pochi secondi a Sabato ed A. Calise che si dilungano nelle proteste. Più interessante la ripresa con l'Affrico che avanza il baricentro per pervenire al pareggio e la Poliziana che conseguentemente può contare su maggiore spazi in contropiede come al 68° quando Buracchi, davvero sempre presente in attacco, smista a Nigi la cui conclusione però termina a lato. Un minuto dopo Falciani si supera dicendo di no ad una girata a rete da posizione ravvicinata di Mocali sugli sviluppi di una punizione battuta in profondità. Ma i pericoli per la Poliziana non finiscono qui, Lazzeri è provvidenziale al 76° quando intercetta con la faccia nell'area di porta una conclusione a botta sicura di un giocatore dell'Affrico sugli sviluppi di uno spiovente. Dal possibile 1-1 al 2-0 per la Poliziana due minuti più tardi al termine di un'azione caparbia di Neri a centrocampo che conquista una palla che Buracchi trasforma in gol dopo aver eluso il tentativo in uscita di Pecorai. L'Affrico nonostante il duro colpo continua a cercare il gol a questo punto della speranza ma Falciani in uscita è bravo a chiudere su Sardelli e poi su Vannozzi all'83°. Dopo tanti cartellini gialli, arriva anche un rosso, quello comminato ad Alessio Calise nei minuti di recupero. Benigni su punizione cerca il tris ma Pecorai vola e limita il passivo.

FONTE: www.unionepoliziana.net

Commento di : zerocinquecinque




divisorio divisorio
divisorio