CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI GIR. C

23 giornata
12/03/2017

AUDAX RUFINA

SANTA MARIA
1-0
I COMMENTI


Grande prestazione della rufina che supera nel finale il forte Santa Maria completando con merito la grande rimonta partita all' inizio del girone di ritorno.Infatti la squadra di Mister Pelli,scavalca anche il Montelupo in classifica , lasciandosi ora 4 squadra alle proprie spalle. Nulla è deciso comunque,e,scherzi del calendario,domenica prossima è in programma il big match proprio nella tana del Montelupo.La lotta in fondo alla classifica si fa ora avvincente.Il Santa Maria ben posizionata nelle parti alte della classifica,inizia con slancio.Obbiettivo agganciare le primissime posizioni.Squadra coriacea e ben disposta in campo, grazie alla velocità dei suoi esterni schiaccia subito i padroni di casa nella propria tre quarti campo.Danno l'impressione di poter risolvere il match a proprio favore con una certa rapidità. La Rufina invece , non si fa intimorire , reggendo bene la pressione , con un ottima organizzazione difensiva che parte dal sacrificio degli uomini del centrocampo fino ad arrivare alla linea difensiva , che sapientemente riesce a chiudere tutte le iniziative degli ospiti , spesso raddoppiando le marcature. Il Santa Maria colleziona cosi'una lunga serie di calci d'angolo ben battuti e tagliati verso l'aria di rigore, ma i padroni di casa, attenti, non si fanno mai sorprendere. Gli ospiti si fanno anche pericolosi con un paio di calci di punizione dal limite che però non impensieriscono più di tanto la porta ben difesa dall'attento Pieraccioli. Con il passare dei minuti la Rufina esce dal guscio e con insistenza si posiziona nella meta' campo avversaria. Con delle buone trame di gioco e palla giocata a terra la Rufina va vicina alla segnatura per ben due volte, ma le azioni sfumano per la troppa precipitazione nella conclusione finale. L'inerzia della gara e'comunque e' cambiata. I padroni di casa alzando il proprio baricentro con delle ottime ripartenze mettono ora paura agli ospiti che però contro battono colpo su colpo. Si va così all'intervallo con il risultato fermo sullo 0 - 0 . Si riparte nella ripresa , con le due squadre che mostrano subito entrambe l'intenzione di voler fare bottino pieno. Ne nasce così una gara avvincente ed equilibrata e piacevole da vedersi. Non c'è un attimo di sosta. La Rufina va subito vicinissima al gol nei primi minuti, con un incursione del solito Andrea Somigli che giunto a tu per tu con il portiere avversario angola troppo il tiro e fallisce l'occasione per portare la propria squadra in vantaggio. La partita si fa maschia ma sempre nei limiti della correttezza da parte dei 22 in campo. L'arbitro è costretto ad elargire alcune ammonizioni per tenere in pugno la partita. E con bravura riesci a gestirla con intelligenza. Ottima la sua prova. I padroni di casa sprecano nel frattempo un'altra ghiotta occasione sempre con Somigli Andrea che in aria spara alto sopra la traversa. Il Santa Maria sempre in partita accetta la sfida a viso aperto ma in avanti non riesce ad incidere. La Rufina con le sue ripartenze è sempre pericolosa e dà l'impressione di poter far male. Il Santa Maria non sfrutta bene altre 2 punizione dal limite concesse dall'arbitro sparando fuori dai pali. Si arriva così nell'ultimo quarto d'ora di gara e quando l' equilibrio sembra ormai cosa acquisita la Rufina a poco più di 10 minuti dal termine passa in vantaggio. Tatini ,a centrocampo, spostato sulla destra, raccoglie la palla da un rinvio difensivo. Stoppa di petto, e di prima lancia in profondita' in verticale, dove Celentano spizzica la palla di testa mettendo fuori tempo il centrale ospite che non riesce ad intercettare il pallone. Alle sue spalle in agguato c'è Somigli Andrea . Con un guizzo, spunta da dietro rubando il tempo al difensore e riesce con un pallonetto a depositare la palla in rete , beffando il portiere in uscita. Grande esultanza dei supporter locali che hanno sempre incitato rumorosamente la propria squadra fin dall'inizio. Gioia incontenibile di tutti i giocatori della Rufina ma la partita non è ancora finita. Il Santa Maria tenta la reazione per poter raggiungere il pareggio e si butta in avanti ma i padroni di casa si chiudono bene a riccio e riescono ad incamerare altri tre preziosissimi punti fondamentali per la salvezza ora veramente a portata di mano e collezionando la terza vittoria consecutiva. Il Santa Maria non ha nulla da recriminare. Ha giocato un ottima partita e ha sempre cercato la vittoria. Ma oggi veramente ha trovato sulla sua strada un avversario che gli ha concesso quasi nulla meritando di fatto la vittoria finale in virtù delle maggiori occasioni da rete che si sono procurati. Poi tutta la squadra sotto la tribuna a festeggiare l'importante vittoria insieme ai propri tifosi.

Commento di : catat



Commento di : catat

Grande prestazione della rufina che supera nel finale il forte Santa Maria completando con merito la grande rimonta partita all' inizio del girone di ritorno.Infatti la squadra di Mister Pelli,scavalca anche il Montelupo in classifica , lasciandosi ora 4 squadra alle proprie spalle. Nulla è deciso comunque,e,scherzi del calendario,domenica prossima è in programma il big match proprio nella tana del Montelupo.La lotta in fondo alla classifica si fa ora avvincente.Il Santa Maria ben posizionata nelle parti alte della classifica,inizia con slancio.Obbiettivo agganciare le primissime posizioni.Squadra coriacea e ben disposta in campo, grazie alla velocità dei suoi esterni schiaccia subito i padroni di casa nella propria tre quarti campo.Danno l'impressione di poter risolvere il match a proprio favore con una certa rapidità. La Rufina invece , non si fa intimorire , reggendo bene la pressione , con un ottima organizzazione difensiva che parte dal sacrificio degli uomini del centrocampo fino ad arrivare alla linea difensiva , che sapientemente riesce a chiudere tutte le iniziative degli ospiti , spesso raddoppiando le marcature. Il Santa Maria colleziona cosi'una lunga serie di calci d'angolo ben battuti e tagliati verso l'aria di rigore, ma i padroni di casa, attenti, non si fanno mai sorprendere. Gli ospiti si fanno anche pericolosi con un paio di calci di punizione dal limite che però non impensieriscono più di tanto la porta ben difesa dall'attento Pieraccioli. Con il passare dei minuti la Rufina esce dal guscio e con insistenza si posiziona nella meta' campo avversaria. Con delle buone trame di gioco e palla giocata a terra la Rufina va vicina alla segnatura per ben due volte, ma le azioni sfumano per la troppa precipitazione nella conclusione finale. L'inerzia della gara e'comunque e' cambiata. I padroni di casa alzando il proprio baricentro con delle ottime ripartenze mettono ora paura agli ospiti che però contro battono colpo su colpo. Si va così all'intervallo con il risultato fermo sullo 0 - 0 . Si riparte nella ripresa , con le due squadre che mostrano subito entrambe l'intenzione di voler fare bottino pieno. Ne nasce così una gara avvincente ed equilibrata e piacevole da vedersi. Non c'è un attimo di sosta. La Rufina va subito vicinissima al gol nei primi minuti, con un incursione del solito Andrea Somigli che giunto a tu per tu con il portiere avversario angola troppo il tiro e fallisce l'occasione per portare la propria squadra in vantaggio. La partita si fa maschia ma sempre nei limiti della correttezza da parte dei 22 in campo. L'arbitro è costretto ad elargire alcune ammonizioni per tenere in pugno la partita. E con bravura riesci a gestirla con intelligenza. Ottima la sua prova. I padroni di casa sprecano nel frattempo un'altra ghiotta occasione sempre con Somigli Andrea che in aria spara alto sopra la traversa. Il Santa Maria sempre in partita accetta la sfida a viso aperto ma in avanti non riesce ad incidere. La Rufina con le sue ripartenze è sempre pericolosa e dà l'impressione di poter far male. Il Santa Maria non sfrutta bene altre 2 punizione dal limite concesse dall'arbitro sparando fuori dai pali. Si arriva così nell'ultimo quarto d'ora di gara e quando l' equilibrio sembra ormai cosa acquisita la Rufina a poco più di 10 minuti dal termine passa in vantaggio. Tatini ,a centrocampo, spostato sulla destra, raccoglie la palla da un rinvio difensivo. Stoppa di petto, e di prima lancia in profondita' in verticale, dove Celentano spizzica la palla di testa mettendo fuori tempo il centrale ospite che non riesce ad intercettare il pallone. Alle sue spalle in agguato c'è Somigli Andrea . Con un guizzo, spunta da dietro rubando il tempo al difensore e riesce con un pallonetto a depositare la palla in rete , beffando il portiere in uscita. Grande esultanza dei supporter locali che hanno sempre incitato rumorosamente la propria squadra fin dall'inizio. Gioia incontenibile di tutti i giocatori della Rufina ma la partita non è ancora finita. Il Santa Maria tenta la reazione per poter raggiungere il pareggio e si butta in avanti ma i padroni di casa si chiudono bene a riccio e riescono ad incamerare altri tre preziosissimi punti fondamentali per la salvezza ora veramente a portata di mano e collezionando la terza vittoria consecutiva. Il Santa Maria non ha nulla da recriminare. Ha giocato un ottima partita e ha sempre cercato la vittoria. Ma oggi veramente ha trovato sulla sua strada un avversario che gli ha concesso quasi nulla meritando di fatto la vittoria finale in virtù delle maggiori occasioni da rete che si sono procurati. Poi tutta la squadra sotto la tribuna a festeggiare l'importante vittoria insieme ai propri tifosi.

Migliore in campo AUDAX RUFINA : SOMIGLI

Commento di : catat
Esultanza Rufina sotto le tribune




divisorio divisorio
divisorio